Il dito e la luna

La Calabria è una terra difficile, per certi versi diversa da tutto… Ma non è quello che dipinge questa ragazza, la quale credo abbia vissuto contornata da CIUATI termine senza traduzione che indica il tipo di persone che descrive lei. Credo che parlare della vicenda di Fabiana (la ragazza uccisa) e accostarla alla cultura di una regione sia un errore madornale, anche e soprattutto perché chi ha ucciso quella ragazza è una persona con problemi, problemi normali, comuni, che potevano sorgere a Corigliano come Conegliano. La cosa che davvero mi fa pensare è che quando ho saputo l’accaduto non ero stupito o basito o schifato e questo solo perché purtroppo in Calabria ci sono persone peggiori che di problemi non ne hanno, ma in compenso ne creano parecchi, di quelli però non ne parla mai nessuno.